Menu
Lettu 62 volte

Ditemi, una puesia di Ghjuvanteramu Rocchi

Ghjuvanteramu Rocchi era di L’oretu di casinca. Pueta è pedagogu, a so vuluntà di tramandà è di impennà ùn stancerà mai. Participeghja à u Riacquistu di l’anni 70 cù tanti scritti publicati in a rivista Rigiru. Ghjuvanteramu Rocchi era dinù un canzuneru tremendu.


<b><i>Ditemi</i></b>, una puesia di Ghjuvanteramu Rocchi
Trà u stolu di testi indiati, messi in musica da parechji gruppi, u geniu di a canzona Ditemi , putenza litteraria è puetica chì hà marcatu u so tempu, hè di sugerisce un messagiu puliticu cù un diolocu lacrimosu trà un zitellu chì mughja u so addisperu circhendu à verità è a so mamma chjosa in u so silenziu chì ùn li vole riponde. Scritta in umagiu à  i prigiuneri pulitichi d’eri sta canzona sfida u tempu.
È vale pè quelli d’oghje...


 

Ditemi

O Mà chì vulia ditti
Troppu spessu stemu zitti
Tù in un scornu è eu in quill'altru
Quantu ci manca lu passu
Di quellu chì ghjè quallà
Per azzicacci la pena
Sò ci parlessimu à pena
Tantu sò a verità
 
Ma sì muta o Mà
Ma sì muta
 
M'anu insignatu di ditu:
"Hè figliolu di banditu!"
Toccu quant'è mi sò intesu
Po cù lu mio pugnu tesu
Lu nostru populu offesu
Babbu sempre l'hà difesu
Quale di voi ùn la sà
U lindumane à bon'ora
Tempu simu intrat'in scola
Nant'à lu nostru tavulone
Foscu più chè una prigione
Una manu di zitellu
C'avia postu un acellu biancu
È scrittu: libertà!
 
Ma sì muta o Mà
Ma sì muta
 
Sai, avà, dettu lu corsu
Ci mettimu à parlà corsu
Emu tutti à u curughjolu
Un nome di macchjaghjolu
Eiu, hai induvinatu
Portu lu nome di Babbu
Ch'elli c'anu incarceratu
Ch'elli c'anu…
T'arricord'issa matina
I nostri sogni in pulvina
Ellu solu, elli sei
Manittatu mani è pedi
Po lu si, l'anu purtatu
Ghjustu s'ellu c'hà basgiatu
Quant'ellu era curagiosu
Babbu caru u to sposu
 
Ma sì muta o Mà
Ma sì muta
 
Da u mio più prufondu sognu
Ogni ghjornu cresce un frombu
Ghjè quellu d'un aviò
Chì partendu à le prigiò
Mi sbranguleghja lu capu
Mi trapaneghja lu core
Mi discetu è vecu à Babbu
Incatinatu è prontu à more
È tù chì ùn vole parlà
Dimmi ch'ellu hà da vultà!
Dimmi ch'ellu hà da vultà!
Dite ch'ellu hà da vultà
Ghjuvanteramu Rocchi